Al via il prossimo ottobre il corso di formazione specialistica ‘‘La rete di prevenzione, protezione e tutela delle donne vittime di violenza di genere. Strumenti per il lavoro integrato sociale e socio-sanitario” presso il Liceo G. Galilei di Manduria.

Il fenomeno della violenza sulle donne e sui minori ormai è un fenomeno di rilevanza mondiale. 

Discutere, riflettere e costruire progettualità condivise – considerata la complessità della tematica – richiede lo sforzo di guardare oltre il proprio orizzonte personale, abbattendo quelle che sono le visioni stereotipate e i pregiudizi, condividendo le esperienze e definendo politiche integrate che mirano a responsabilizzare tutti coloro che saranno chiamati all’azione.

A questo scopo, il Centro antiviolenza “Rompiamo il Silenzio” dell’Ambito territoriale di Manduria (TA) in ATS con Alzaia Onlus, con il Programma antiviolenza “Passi Fuori”, finanziato dalla Regione Puglia a seguito di Avviso pubblico (D.D. n. 485 del 27/4/2017), ha deciso di avviare un percorso di formazione mirato, rivolto alle operatrici e agli operatori dei servizi che intervengono nei difficili percorsi che le donne intraprendono per uscire dalla violenza.

Il percorso formativo, di taglio concreto e operativo, si pone l’obiettivo di fornire adeguati strumenti d’intervento per offrire risposte idonee e competenti nelle situazioni di maltrattamento e violenza, sollecitando una riflessione ulteriore su tali tematiche a partire dal proprio osservatorio personale e professionale. Di pari passo, il ricorso ad un approccio integrato al fenomeno della violenza in relazione agli aspetti culturali, sociali, psicologici, giuridico-legali e l’impiego di attività tese a consolidare il lavoro di rete, intende favorire la circolarità e lo scambio di buone prassi tra operatrici/operatori  impegnate/i presso i diversi servizi territoriali.

 

A chi si rivolge il corso

Il corso si rivolge a tutte le figure professionali che operano nell’ambito della prevenzione e del contrasto alla violenza su donne e minori: operatrici e operatori dei servizi territoriali sociali e sanitari, di base e specialistici, del pronto soccorso e ospedalieri, medici di base e pediatri, forze dell’ordine, giudici e avvocati. L’accesso è riservato ai primi 200 iscritti, con priorità per il personale sociale e sanitario dei servizi dell’Ambito territoriale di Manduria, Distretto sociosanitario n.7 (max 120 sanitari).

 

Il corso ha un costo?

Il corso, completamente finanziato dalla Regione Puglia, è gratuito. 

 

Come si articola il corso

Il corso si articola in 73 ore, divise in due aree di intervento: 1. Violenza di genere e servizi di prevenzione e contrasto; 2. La rete antiviolenza locale: protocolli e buone prassi sociali e sanitarie.

Metodologia di lavoro: lezione frontale e analisi degli strumenti; workshop.

Le domande di iscrizione (modulo in allegato), debitamente compilate, dovranno pervenire entro e non oltre il 4 OTTOBRE 2019. 

Nella domanda sarà necessario indicare l’interesse a partecipare a una o ad entrambe le aree formative.
Le domande di iscrizione, obbligatorie, dovranno essere effettuate mediante invio e-mail all’indirizzo rav@sudestdonne.it

Qui è scaricabile il modulo per partecipare: 

Modulo iscrizione Formazione Sud Est 2019-20 Def